Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

My Sunday Picks

22 settembre 2013 - di Cristina Cenci

La fotografia nell’era degli smartphone sfida la memoria

L’autoscatto del presente. Fenomenologia e ubiquità del “selfie”. Vincono (forse) vanità e banalità che però colgono lo spirito del tempo   [di Gianluigi Colin, La Lettura, p. 2] 

L’autoscatto con lo smartphone: specchio permanente e puntiforme di un’identità che altrimenti sfugge nella fluidità delle relazioni e degli schemi corporei. Come sono veramente me lo dice l’autoscatto. L’autoscato è un simulacro che dice un’assenza come nel  Ritratto dell’amante.  Oppure è il tentativo di vedere l’invisibile che siamo, come nel Fotografare l’inconscio.

 

 

Urs Fischer per il Corriere della Sera [La Lettura, Copertina] 

 

In tech we trust   [di Simon Kuper, Financial Times, 7 settembre]  

Il 7 settembre mi era sfuggito (non era domenica….). Un tweet perfetto: “Instead of developing a policy to solve a problem, people now develop an app“. 

 

 

 

 

 

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Attualmente non sono presenti commenti per questo articolo.

Lascia un commento

Invia ad un amico

Usa il form sottostante per segnalare questo articolo via mail