Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

Liegi 17-19 novembre. Un incontro di storici sul corpo del Papa e il corpo del Principe

Storici italiani, francesi e statunitensi si riuniscono per tre giorni a Liegi, poi a Leuwen, per una serie di contributi sul corpo del Papa e del Principe nel Medioevo. Il punto di partenza è Il corpo del Papa, di Agostino Paravicini Bagliani, da tempo introvabile nell’edizione originale italiana di Einaudi. Da lì il convegno muove verso tutte le configurazioni dei corpi dei poteri: imperatori, principi, re, regine ecc dei principali stati e corti europee. Convitato di pietra ovviamente Ernst Kantorowicz, con Ralph Giesey al seguito: in molti titoli di interventi è presente direttamente o in filigrana il paradigma de “i due corpi del Re”.Tra i contributi più curiosi: Annette KEHNEL (Universität Mannheim), Le corps tourmenté du prince. Rituels de souffrance dans les rites d’investiture médiévale; Steven THIRY (Universiteit Antwerpen), How to Steal the King’s Body ? Corporeal Identification of Princely Pretenders in the Renaissance; María NARBONA CÁRCERES (Universidad de Zaragoza), Le corps d’une reine stérile. Marie de Castille, reine d’Aragon (1416-1456). Marginale la partecipazione italiana: gli sforzi pionieristici di Sergio Bertelli e del gruppo di Gargonza si sono fermati a Gli occhi di Alessandro (Ponte alle Grazie, Firenze 1990) e non hanno fatto scuola.

Il 17 e il 18 i lavori si svolgono à Liegi. Il 19 ci si sposta in pullman a Leuwen. La partecipazione è praticamente gratuita, ma occorre iscriversi in anticipo. Lingue di lavoro: francese (prevalente) e inglese.

Per il programma e i contatti il link introduttivo è: http://www.transitions.ulg.ac.be/manifsc.html#CorpsPrince.

La bella immagine che introduce il programma

                          

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Attualmente non sono presenti commenti per questo articolo.

Lascia un commento

Invia ad un amico

Usa il form sottostante per segnalare questo articolo via mail