Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

Le rappresentazioni sociali del corpo e mente malati in Francia. Un evento originale di ilcorpo

Un bell’evento di Medical Humanities a Londra. Non è la solita storia di “letteratura e malattia”: alcuni temi nuovi, alcuni paper molto interdisciplinari, il ruolo della fotografia, l’importanza della guerra.Per chi si interessa di rappresentazioni sociali della malattia fisica e mentale, è un appuntamento interessante.Un solo interrogativo, che è rimpianto e auspicio: a quando anche.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Corpi lacerati, e un Workshop interessante a Londra di ilcorpo

La Grande Guerra come spaventoso e grandioso laboratorio medico, politico e sociale intorno al corpo ferito. Bisogna vedere la bella mostra in corso allo Science Museum di Londra: immagini, strumenti, materiali e pezzi surrogati di corpi in esposizione fino a metà gennaio.  Per non dimenticare che l’ultimo metro, o centimetro, di ogni guerra è un.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Il Male e la psicoanalisi al Centro Psicoanalitico di Roma (SPI) di ilcorpo

La psicoanalisi ha qualcosa da dire intorno al Male e alle forme estreme di distruttività? Una domanda che dovrebbe essere ineludibile. La ha affrontata  il Centro Psicoanalitico di Roma (Società Psicoanalitica Italiana) il 17 ottobre scorso con una giornata intensa di relazioni e discussioni organizzata da Andrea Baldassarro e Manuela Fraire. Dopo l’introduzione di Baldassarro.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

I volti mutilati della 1a Guerra. Identità perdute, identità restaurate. Un bel seminario a Durham il 18 settembre di ilcorpo

Cosa avviene all’identità quando il proprio volto viene viene mutilato gravemente e perde forma? E cosa avviene all’identità quando sembianze di forma gli vengono più o meno restituite? La 1a Guerra è stata un crudele laboratorio di massa intorno al rapporto tra il volto, lo schema corporeo, l’identità personale e l’identità sociale. Un seminario a.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

La guerra scritta sui volti dei non morti in Afghanistan. Il progetto fotografico di Lalage Snow di ilcorpo

La fotografa Lalage Snow ha intervistato e fotografato un gruppo di soldati del 1° Battaglione del Royal Regiment of Scotland prima, durante e dopo il loro servizio in Afghanistan.   © Lalage Snow Lo scopo del progetto We Are The Not Dead è raccontare i costi della guerra lasciando che a parlare siano i corpi e.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

USA. Il sacrificio degli antenati per la patria online per 6 gg di ilcorpo

Per il 70° anniversario dell’attacco a Pearl Harbor, l’America espone online, accessibili a tutti, i corpi del sacrificio: 60 milioni di record relativi a membri delle forze armate USA durante la 2a guerra mondiale. Un americano su cinque sarebbe dìscendente di un veterano. Per 6 giorni, dal 2 al 7 dicembre, sul sito ancestry.com/pearlharbor, ogni.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed