Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

Corpi lacerati, e un Workshop interessante a Londra di ilcorpo

La Grande Guerra come spaventoso e grandioso laboratorio medico, politico e sociale intorno al corpo ferito. Bisogna vedere la bella mostra in corso allo Science Museum di Londra: immagini, strumenti, materiali e pezzi surrogati di corpi in esposizione fino a metà gennaio.  Per non dimenticare che l’ultimo metro, o centimetro, di ogni guerra è un.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Donne e manicomio durante il Fascismo. Una mostra interessante a Roma di ilcorpo

Fino al 18 Novembre, una bella mostra a Roma: I fiori del male – Donne in manicomio ai tempi dei fascismo. Il manicomio è quello di Sant’Antonio Abate, al centro di Teramo, chiuso nel 1998. Le donne sono quelle condensate in frammenti vari di biografia: foto, cartelle cliniche, lettere ecc. Materiali raccolti da Anna Carla Valeriano,.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Unità duale: una insolita madonna con bambino nella mostra sull’arte ispano-andina allo Art Institute di Chicago di ilcorpo

Una insolita, straordinaria madonna con bambino è il vertice estetico della mostra sull’arte Andina durante la dominazione spagnola in corso allo Art Institute di Chicago. A Voyage to South America. Andean Art in the Spanish Empire: questo il tema. Due grandi sale con opere spesso esposte per la prima volta, provenienti in molti casi da.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Corpo politico e corpo rituale in scena a Venezia: la Body Art internazionale più interessante di ilcorpo

In corso a Venezia la più interessante iniziativa recente di Body Art al livello internazionale. Ritual Body – Political Body è il tema della 2a Venice International Performance Week, in corso a Palazzo Mora. Oltre 50 artisti conosciuti e meno conosciuti lavorano fisicamente intorno a due aspetti-chiave interconnessi del corpo come costruzione sociale: segno, sintomo,.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Murata viva. Una straordinaria mostra al Brooklyn Museum. di ilcorpo

Judy Scott, sindrome di Down, sorda dalla nascita (ma se ne sono accorti 20 anni dopo), diagnosticata autistica (ma non lo era). Mai una parola pronunciata da viva. A oltre 40 anni comincia a creare oggetti, forme e variazioni intorno ad un Io murato, alla pelle-corazza che lo avvolge difende e quasi uccide, pelle che.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Pelle di criminale e art brut. A Londra una straordinaria collezione di tatuaggi dalle carceri sovietiche di ilcorpo

Dal 17 Ottobre a Londra una straordinaria collezione di foto di tatuaggi dalle carceri sovietiche. Si tratta di una selezione da oltre 900 foto scattate da Arkady Bronnikov negli Urali e in Siberia tra il 1965 e il 1985. Bronnikov era un capo-criminologo del Ministero dell’Interno sovietico. Nell’esercizio delle sue funzioni ha fotografato sistematicamente migliaia.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Parigi. Al Musée Dapper due mostre da non perdere di ilcorpo

A pochi metri da Avenue Foch, il Musée Dapper è uno dei gioielli meno conosciuti della Parigi etnoartistica e etnoculturale. Piccolo, è costretto a evitare le ipertrofie e a selezionare con coraggio. Raccolto ed elegante, concentra l’attenzione e valorizza i propri contenuti. Molte attività, e almeno una mostra importante ogni anno. In realtà le mostre.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Brains: The Mind as Matter. Il cervello umano in mostra a Londra di ilcorpo

Siete ancora in tempo per visitare la mostra Brains: the Mind as Matter, alla Wellcome Collection di Londra fino al 17 giugno. Esposti 150 oggetti, tra cui opere d’arte, video, fotografie, cere anatomiche, tavole mediche e cervelli “veri”.  La collezione mostra come nei secoli il cervello umano sia stato operato, studiato, raffigurato, classificato. Contro il dilagare della “neuro fuffa”.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Les amies de Place Blanche. La comunità transgender parigina negli scatti di Christer Strömholm di ilcorpo

” Questo è un libro sulla ricerca della propria identità, sul diritto a vivere, sul diritto al controllo del proprio corpo. Queste sono immagini di donne – biologicamente nate uomini – che noi definiamo transessuali”. Pubblicata per la prima e unica volta in Svezia nel 1983,  la serie di fotografie di Chister Strömholm, Les amies de Place Blanche, ci fa.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Intense proximité: la Triennale di Parigi sulle tracce di Lévi-Strauss di ilcorpo

Intense proximité è la Triennale parigina 2012 che ha il suo centro al Palais de Tokyo, appena riaperto. Contaminato forse dal vicino Quai Branly, il Palais de Tokyo presenta una riflessione su arte, confini, mondializzazione a partire dall’etnografia di  Lévi-Strauss, Marcel Mauss, Marcel Griaule, Michel Leiris. Un tentativo, non sappiamo se riuscito, di mostrare l’artista che.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed