Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

Il corpo, lo sport e la costruzione sociale dell’identità. Il 29 giugno a Parigi un workshop interessante di ilcorpo

Il 29 giugno a Parigi, Université Paris Descartes, un workshop che potrebbe essere interessante. La sociologia francese del corpo da tempo segna il passo. Speriamo che qui riesca a farsi almeno in parte innovativa e a restituirsi una qualche duttilità concettuale ed empirica, fuori dal blob del costruzionismo esasperato! Non è che ci speri molto.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Il nuovo numero de IL CORPO di ilcorpo

Lunedì 18 aprile , IL CORPO 4/15 sarà on line sul sito www.corpo.com. Articoli e saggi su: la pelle e la nascita della dermatologia moderna, l’Ebreo in quanto Jack lo Squartatore, le molteplici varianti del cannibalismo politico, una vicenda erotica di gruppo, l’etnocentrismo critico e la fine del mondo di Ernesto de Martino, una installazione di V. Padiglione.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Corpo politico e corpo rituale in scena a Venezia: la Body Art internazionale più interessante di ilcorpo

In corso a Venezia la più interessante iniziativa recente di Body Art al livello internazionale. Ritual Body – Political Body è il tema della 2a Venice International Performance Week, in corso a Palazzo Mora. Oltre 50 artisti conosciuti e meno conosciuti lavorano fisicamente intorno a due aspetti-chiave interconnessi del corpo come costruzione sociale: segno, sintomo,.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Il caso di Stefano Cucchi, ovvero cosa resta del Body Natural dopo l’abbraccio con il Body Politic di ilcorpo

Il Body Politic cerca di sfuggire alla morte essiccandosi nelle mummie dei suoi potenti. Infligge invece la morte essiccando le sue vittime: mummie svuotate di soma e di senso, cioè di socialità. Questo è accaduto a Stefano Cucchi cadavere: involucro puro, Io-pelle svuotato di carne sociale, la chair sociale di Merleau-Ponty. Il web ha cercato.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Paura e politica all’Università di Ginevra con Patrick Boucheron di ilcorpo

Suscitare la paura, manipolare la paura, gestire la paura, utilizzare politicamente e socialmente la domanda di sicurezza. Da sempre la paura è una grande protagonista della politica e della costruzione del consenso. Il medievalista Patrick Boucheron, professore all’Università Pantheon Sorbonne, ne parla domani 15 maggio all’Università di Ginevra. A dimostrare l’atemporalità del tema ‘paura’ e.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Nostalgie fertili. A Torino oggi un libro su 2 riviste di cinema degli anni ’60 di ilcorpo

Oggi a Torino presentazione di Barricate di carta, Cinema&film, Ombre rosse, due riviste intorno al ’68, Mimesis Cinema. I curatori del libro sono Jacopo Chessa e Alfredo Rossi, con il grande Gianni Volpi, morto nell’ottobre scorso. Storia di queste riviste diversissime, dalla vita breve, eppure capaci di incidere in profondità, anche post mortem, nei percorsi.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

La rivista della American Ethnological Society su Occupy di ilcorpo

L’ultimo numero di American Ethnologist, la rivista della American Ethnological Society, dedica 50 pagine  a Occupy e a una riflessione etnologica sulla democrazia diretta. Interessante. In un’altra sezione c’è anche un curioso articolo di Lilith Mahmud sulla massoneria italiana: “Concealement and disclosure among Freemasons in Italy”. Vedi n. 2, Maggio 2012, pp. 238-283 e 425-438. 

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

“Internet e Democrazia” alla Fondazione Basso, con Stefano Rodotà e Luca De Biase di ilcorpo

Dopo una mail che annunciava la presenza di Edoardo Boncinelli, altrimenti detto “Classico del Pensiero” (http://bit.ly/Jjn01K), e di Gilberto Corbellini, un must dei nostri danonleggere, a un ciclo su Natura e storia, avevamo cominciato a saltare la newsletter della Fondazione Basso. Troppa pseudocorrettezza politica, troppo passato, troppi gigioni, troppi nomi scontati e stanchi.  “Internet e.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed