Questo sito utilizza i cookies. Maggiori info

Manhattan Transfer. NO!art a Chelsea

2 marzo 2013

New York, 4 dicembre 2011- 3 dicembre 2012, Chelsea  In fondo alla 22a lo Chelsea Art Museum. Anni fa una mostra di Cristòbal Gabarron, The Body Image. Valeva poco, ma nel negozio all’ingresso vendevano cose insolite, tipo un manualetto ciclostilato per sopravvivere in carcere: come farsi un coltello con un cucchiaio, come evitare gli stupri. [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Mutilazioni genitali rituali [1]. Le strane reazioni alla sentenza del Tribunale di Colonia

28 agosto 2012 - di enrico pozzi

Il 27 giugno scorso, il Tribunale di Colonia ha stabilito che la circoncisione di un minore per motivi religiosi è una lesione corporale a tutti gli effetti, e va vietata. ”Il corpo di un bambino viene modificato in modo duraturo e irreversibile con la circoncisione”: una mutilazione ingiustificata razionalmente, inflitta a un soggetto indifeso dalla famiglia [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Sterco del demonio. Nella gara al più paranoico, finalmente un concorrente per la Gabanelli

21 marzo 2012 - di enrico pozzi

nn1

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Il professor Marcello Basili, ex-BR, vuole fare quello che san Tommaso non consentiva neanche a dio: riscrivere il passato

2 febbraio 2012 - di enrico pozzi

Anni fa Marcello Basili, capace di intendere e di volere, manovale delle BR, gambizzò a Roma, mi pare di ricordare con altri, il segretario della sezione DC di San Basilio, tal Domenico Gallucci. Basili si pentì, si dissociò, denunciò ampiamente i compagni, insomma fece tutto il necessario per cavarsela al meglio con meno carcere possibile. [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Lombroso a Palazzo Chigi: la fisionomia dell’Evasore Fiscale

22 gennaio 2012 - di enrico pozzi

Per mia colpa visto solo ieri lo spot di Palazzo Chigi (Governo Berlusconi) contro l’Evasore Fiscale. In breve: è ripugnante, ha le orecchie a punta (spook/Captain Spock), sporco, barba non fatta, puzza, sguardo obliquo, torvo, violento, arrogante, fronte bassa, basettone coatto/sottoproletario, brevilineo, grassottello. Localizzazione: il Casertano, lo hinterland di Napoli. Scuola dell’obbligo o diploma. Parla [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Avvelenare i propri figli: il progetto politico dell’Evasore Fiscale secondo il Presidente del Consiglio Monti

18 gennaio 2012

Monti ha dichiarato alla Radio Vaticana che “gli evasori fiscali offrono pane avvelenato ai loro figli”.  Era ora che lo dicesse. Finalmente viene rotta la collusione familiare, l’omertà di sangue che protegge l’Evasore Fiscale dall’occhio potente dello Stato. Finalmente i figli sanno che i loro padri Evasori li stanno uccidendo piano piano, con il pane [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Pianti di Ministre. Tra Mater dolorosa e Madonna piangente.

6 dicembre 2011

Lunedì 5 dicembre. A dover pronunciare la parola “sacrificio”, la Ministra al Lavoro Elsa Fornero, ex Vice Presidente di Intesa Sanpaolo, è scoppiata a piangere. E’ toccato dirla al virile Presidente del Consiglio Monti. Le crisi gravi suscitano regressioni arcaiche. All’inizio di Novembre è tornato in giro, in effige, il cadavere del Milite Ignoto. Ora [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Manhattan Transfer [1]. Occupy Wall Street

5 dicembre 2011 - di enrico pozzi

New York, 3 novembre 2011.  Zuccotti Park Ray Kachel arriva allo Zuccotti Park da Seattle. Ha  53 anni. Da 3  anni non lavora più. Progressivamente ha venduto tutto: i 3 Mac, la collezione di 1000 film, Final Cut Pro che gli serviva per il suo lavoro da montatore. Gli rimane solo il telefono per tweettare, [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Il loden (blu) di Monti e l’abito nero di Einaudi. Dal corpo carismatico all’anticorpo

26 novembre 2011

La fine di un carisma è sempre anche la fine di un corpo. Liberarsi da Berlusconi significa anche liberarsi dal suo corpo. Il capo carismatico costruisce un vincolo di carne con i suoi seguaci, si offre come significante corporeo del vincolo politico e sociale che fonda. In attesa delle dimissioni, uno striscione a Montecitorio recitava [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed

Contro la trasparenza (4). Gabanelli sgomita nel Club dei Paranoici

26 novembre 2011

Corriere della sera, 25 novembre. Capi si nasce. Gabanelli è chiaramente nata capa. Entrata alla grande nel Club dei Paranoici, sgomita per salire. Ha le due cose che servono: lo stile paranoideo, e l’idea fissa ripetuta senza requie, tipo i “comunisti” di Berlusconi. Ma lei ha una marcia in più: è colta, ha letto Lutero, [...]

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • FriendFeed